la frutticoltura nell'economia agricola
della Val di Non

Indice Premessa Capitoli: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13
Conclusione Appendici: 1 2 3 4 5 6 7 Allegati Bibliografia

Allegato 1 Allegato 2 Allegato 3
Allegato 4 Allegato 5 Allegato 6


Allegato 1

Dati riassuntivi dei Censimenti generali dell'Agricoltura
degli anni 1961 e 1970, 1982, 1990

In quattro tabelle sono riuniti i dati essenziali degli ordinamenti colturali in atto, dell’allevamento di suini e di bovini e della densità della popolazione della Val di Non, Comprensorio C6, delle sue tre zone di suddivisione e dell’intera Provincia di Trento al momento dei quattro censimenti generali dell’agricoltura svolti dal 1961 al 1990. Sono presentate distintamente le percentuali di composizione del territorio riferite al territorio geografico, alla Superficie Agraria (SA) e alla Superficie Agraria Utilizzata (SAU), la densità della popolazione e gli indici di rapporto fra aziende zootecniche e capi di bovini e suini allevati. I dati riguardanti il Censimento 1961 non sono completi: mancano i dati che si riferiscono all’allevamento e quelli della composizione della Superficie Agraria nelle tre zone della Val di Non. Anche per il Censimento 1970 mancano i dati dell’allevamento suini. La sigla SA sta per Superficie agricola e SAU per Superficie Agricola Utilizzata.

La prima tabella (censimenti 1961 – 1970) e la seconda (censimenti 1982 – 1990) mettono a confronto la situazione esistente in Val di Non e in provincia di Trento, la terza e la quarta permettono di cogliere in particolare le differenti dinamiche all’interno delle tre zone d’altitudine della Val di Non: paesi fino a 750 metri, da 750 a 950 metri, oltre i 950 metri.

Tab. al.1.1. Percentuali di composizione del territorio, densità della popolazione e indici sull’allevamento del Comprensorio Val di Non e della Provincia di Trento del I e II Censimento generale dell'Agricoltura degli anni 1961 e 1970

(fonte: rielaborazione dati dei Censimenti Generali dell'Agricoltura I e II)

Tab. al.1.2. Percentuali di composizione del territorio, densità della popolazione e indici sull’allevamento del Comprensorio Val di Non e della Provincia di Trento del III e IV Censimento generale dell'Agricoltura degli anni 1982 e 1990

(fonte: rielaborazione dati dei Censimenti Generali dell'Agricoltura III e IV)

Tab. al.1.3. Percentuali di composizione del territorio, densità della popolazione e indici sull’allevamento del Comprensorio Val di Non e della Provincia di Trento del I e II Censimento generale dell'Agricoltura degli anni 1961 e 1970

(fonte: rielaborazione dati dei Censimenti Generali dell'Agricoltura I e II)

Tab. al.1.4. Percentuali di composizione del territorio, densità della popolazione e indici sull’allevamento del Comprensorio Val di Non e della Provincia di Trento del III e IV Censimento generale dell'Agricoltura degli anni 1982 e 1990

(fonte: rielaborazione dati dei Censimenti Generali dell'Agricoltura III e IV)




Allegato 2

inizio pagina

Variazioni della composizione dei terreni della Provincia di Trento e in Val di Non nel corso del secolo scorso.

Grafico al.2.1. - Composizione della superficie territoriale dal 1890 al 2000 in:

(elaborazione di dati dei vari Censimenti dell'Agricoltura presentati nel corpo della tesi)

I due grafici ad area mettono in evidenza come un territorio di montagna, accanto alla percentuale di improduttivo o incolto, sia caratterizzato in primo luogo da bosco e quindi da prato. Se nell'insieme del Trentino il bosco si è mantenuto costante con incremento negli ultimi vent'anni, in Val di Non si nota il maggiore aumento dal 1960 al 1982 a scapito del prato. La riduzione del prato fu compensata anche dall'incremento delle colture di fruttiferi, in particolar modo nella Val di Non dove si nota che tale aumento si è sostanziato nel decennio 1960/1970. L'estensione del terreno agrario diminuì in modo costante sia nel Trentino, sia in Val di Non e la SAU, dopo un calo continuo fin al 1982, si riprese o rimase stabile.




Allegato 3

inizio pagina

Confronto fra l'utilizzazione del suolo nel Comprensorio della Val di Non C6 e nella provincia di Trento degli anni 1970, 1982 e 1990

Per riassumere alcune caratteristiche e linee di tendenza fra l'utilizzo del suolo dell'intera Provincia di Trento e quello del suo Comprensorio C6 sono stati elaborati sei grafici a torta doppia che accostano la ripartizione nelle due realtà.

Grafico al.3.1. - Composizione della superficie territoriale in Val di Non e nella provincia di Trento negli anni 1970, 1982 e 1990

(fonte: rielaborazione dati dei Censimenti Generali dell'Agricoltura II, III e IV

Il settore arancione rappresenta l'estensione della SAU che viene poi ripartita nei suoi ordinamenti colturali specifici nel grafico a torta dipendente. L'accostamento dei grafici di composizione orizzontali permettono un confronto fra l'uso del territorio della Val di Non e della Provincia di Trento; in verticale è possibile cogliere dinamicamente i cambiamenti in atto. Da questo esame si coglie come in Val di Non si sia verificato un aumento della superficie a bosco. Nel confronto con i dati provinciali appare chiara maggiore consistenza percentuale della SAU della Val di Non e, all'interno di questa, una superficie dedicata alle colture arborate molto più consistente ed in lieve crescita. Sul territorio provinciale diminuì la Superficie Agricola Utilizzata e si ebbe un aumento di quattro punti percentuali della superficie improduttiva: si può pensare che questo aumento sia dovuto all'occupazione di terreno agrario per le opere viarie e urbanistiche. Generalmente all'interno della SAU il prato risulta in espansione ed il seminativo non arriva all'1% neanche per il suolo dell'intera provincia di Trento. Dai grafici si evince poi il calo della SAU registrato nel Censimento generale dell'agricoltura del 1981, dovuto ai criteri di rilevazione indicati in precedenza e la ripresa successiva nel 1990.




Allegato 4

inizio pagina

Aziende a conduzione diretta e superficie agricola dal 1961 al 1990

In cinque grafici riuniti viene sintetizzato quanto esposto nella tesi in merito alle aziende agricole a conduzione diretta e la superficie da esse coltivata.

Grafico al.3.1. Consistenza del numero di aziende a conduzione diretta e della loro superficie agricola totale dal 1961 al 1990

(fonte: rielaborazione dati dei Censimenti Generali dell'Agricoltura I, II, III e IV)

In Val di Non, segnatamente nella Bassa e Media Valle, il numero delle aziende si è mantenuto quasi costante e l'area coltivata si è incrementata. La situazione media nel Trentino presenta una contrazione continua e regolare di queste due grandezze. Ancora più evidente è la riduzione di aziende e di superficie agraria utilizzata nei Comuni dell'Alta Val di Non.




Allegato 5

inizio pagina

I magazzini in Val di Non fino al 1965 raggruppati per zone

Dallo studio citato della Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Trento del 1967 sui magazzini della frutta in Provincia di Trento sono state ricavate le tabelle che riassumono i dati caratteristici di buona parte dei magazzini della Val di Non al 1965: ubicazione, anno di nascita ed ampliamenti, capienza, pere e mele immagazzinate con quantità espresse in vagoni (100 quintali).

Tab. al.5.1. Magazzini di Tuenno, Cagnò, Revò e zona del Mezzalone.

(fonte: elaborazione dati: C.C.I.A.A. di Trento, I magazzini frutta in provincia di Trento. Situazione e prospettive, Trento, 1967)

Tab. al.5.2. Magazzini di Romallo, Cloz e Brez

(fonte: elaborazione dati: C.C.I.A.A. di Trento, I magazzini frutta in provincia di Trento. Situazione e prospettive, Trento, 1967)

Tab. al.5.3. Magazzini delle Quattro Ville, Nanno e Portolo

(fonte: elaborazione dati: C.C.I.A.A. di Trento, I magazzini frutta in provincia di Trento. Situazione e prospettive, Trento, 1967)

Tab. al.5.4. Magazzini di Terres, Flavon, Cunevo, Denno e Campodenno

(fonte: elaborazione dati C.C.I.A.A. di Trento, I magazzini frutta in provincia di Trento. Situazione e prospettive, Trento, 1967)

Tab. al.5.5. Magazzini dei comuni di Coredo, Vervò, e Taio

(fonte: elaborazione dati C.C.I.A.A. di Trento, I magazzini frutta in provincia di Trento. Situazione e prospettive, Trento, 1967)




Allegato 6

inizio pagina

Crescita della produzione di mele e riduzione di quella di pere

Grafico al.6.1 - Produzione di mele e pere in Val di Non e nel Trentino dal 1969 al 1998

(elaborazione dati C.C.I.A.A. di Trento Comitato Ortofrutticolo Provinciale, Raccolto Frutticolo in Provincia di Trento 1998)

Le linee di tendenza visualizzate chiariscono con immediatezza la veloce crescita delle produzioni di mele e la contemporanea diminuzione della produzione di pere, sia nel Trentino che nella sua valle più frutticola, la Val di Non. In particolare, partendo da un indice cento con l'annata del 1969, si arriva all'indice 423 per le mele del Trentino e 470 per quelle della Val di Non con produzioni più che quadruplicate. Invece gli indici delle pere scendono rispettivamente a 1,5 e 0,7, vale a dire a una produzione quasi trascurabile.

Si può vedere inoltre che la produzione di mele della Val di Non contribuì a quella complessiva del Trentino con valori oscillanti, superiori alla metà, che tendono a diventare due terzi.


indietro

copertina

inizio pagina

avanti