Qualcosa si muove

Notizie e progetti

16 luglio 2010

Accesso alla malga di Verv˛

Con piacere vedo che Ŕ stata presa la decisione di autorizzare il transito con auto per la strada forestae che da Verginaz porta alla Malga del Monte, anche senza permessi, nelle giornate estive del sabato e della domenica e per un periodo continuativo nel mese di agosto (vedi albo comunale). Era una cosa che mi attendevo da tempo perchÚ i potenziali ospiti della malga, specie di sabato e domenica, sarebbero impossibilitati di richiedere singolarmente il permesso di transito. In alcuni tratti del persorso sarÓ necessaria una guida prudente ed attenta, specialmente alla "Vouta del ColomŔl".

SintiŔr de la Crozza

La montagna di Verv˛, una volta arrivati alla Malga, offre parecchie escursioni che possono portare in Val Marzana e gi¨ lungo il monte Malachino per rientrare poi dal "Maso del Monte", escursioni verso la vetta ai Cimoni, o alla Malga Alta (Pra de la Vacia). Per rendere possibile quest'ultima "scarpinata", la locale Pro Loco con la Sezione Cacciatori ha in programma una encomiabile iniziativa: domenica 25 luglio, armati di picco e pala, "ranconi" e "manaroti" renderanno transitabile e meno impervio un sentiero che dalla Malga del Monte sale verso il "Tou dal Sass" e la "Val Sociara" per alzarsi sul versante nord dei Cimoni attraversando i vari "tovi" fino alla localitÓ "Malga alta". Sarebbe utile che lasciassero delle indicazioni del percorso, come i sassolini di Hansel e Gretel. Dalla Malga Alta si protrebbe poi scendere verso la "Strenta", ma la prima parte, mi pare, non abbia un sentiero agevole; poi si percorre la strada della Strenta per il ritorno alla malga..

Commissione Cultura

Lunedý scorso, ho partecipato alla riunione della commissione cultura. Ho trovato un'atmosfera di buona volontÓ ed entusiasmo. Erano presenti l'assessore alla cultra e all'istruzione OSSANNA TIZIANA, l'assessore allo Sport, turismo, innovazione/comunicazione PRANTIL NICOLA, il presidente in pectore della stessa ing. EZIO TRENTINI, il presidente della Pro Loco, il rappresentante dei Giovani, il presidente del Circolo Anziani, la consigliera VISINTIN GIULIANA e Luisa Conci.
Sono state prese decisioni per offrire agli studenti approfondimenti di lingua inglese, per proporre attivitÓ creative per i bambini. Il lavoro per la pubblicazione del libro su padre Lino e i missionari di Verv˛ sta per concludersi.
Da parte dei giovani è stato proposto, di mettere in funzione la biblioteca abbinata ad un punto internet. Tutti si sono detti d'accordo e, per la realizzazione di ci˛, ha dato piena collaborazione l'assessore NICOLA PRANTIL.
Si Ŕ pure parlato del disagio giovanile in Val di Non e si Ŕ pensato cosa sia possibile mettere in cantiere da noi per una riflessioni che porti a comportamenti pi¨ controllati.

A breve riprenderanno i lavori degli scavi archeologici a "Ciastièl". La commissione si augura qualche progresso e vorrebbe trovare il modo di dare evidenza e pubblicità a questo lavoro di ricerca dei segni del passato. Accetta poi di collaborare con un'iniziativa di valle per documentare e catalogare le vestigia del passato: affreschi, portali, documenti diversi, scritti o foto. Si pensava in particolare a lettere dal fonte della prima e seconda guerra mondiale, o quelle degli emigrati che potrebbero giacere inutilizzate negli scrigni delle nostre case. Tralasciando qualche riferimento personale e riservato, danno la possibilità tramandare cose certe su momenti difficili affrontati dai nostri vecchi, ad esempio queste sono due lettere di un mio prozio.

Le feste che hanno animato Verv˛ in questo inizio estate

Il 26 ed il 27 giugno ha avuto eccezionale richiamo la "festa al toro" con la somministrazione di cinquecento porzioni di saporito arrosto preparato e servito con maestria. ChissÓ se il toro si sarÓ sentito orgoglioso di offrire questo momento di incontro.
Altrettanto soddisfatti della partecipazione sono stati i promotori della "Bampa Estiva", tre giorni di musica ballo e ... sballo.

Campo da tennis fruibile gratuitamente

Ritornato dalle vacanze ho letto che il campo di tennis sarÓ usufruibile gratuitamente per la durata di un'ora. Le chiavi del campo dovranno essere richieste presso il bar Grizzly in piazza Centrale. Da anni ormai, con l'accesso a pagamento, il campo era rimasto quasi inutilizzato. Penso che la decisione della Pro Loco sia opportuna e spero che ospiti e paesani ne sappiano approffitare.

"Anziani in Val dei Mocheni "

Nel pomeriggio di martedì 13 luglio il Circolo Anziani Vervò-Priò a potuto godere una visista guidata in Val dei Mocheni organizzata dalla presidenza del Consiglio Provinciale di Trento. Al maso Filzerhof si sono potuti rivivere strutture abitative simile alle nostre di sessanta e più anni fa, con qualche particolarità tipica della valle dei Mocheni.

"Campo di volo "

I voli di ultraleggeri sono cominciati. In modo abusivo? Non è facile rispondere. Mi pare che il Comune, se non ci sono strutture stabili, non possa opporsi. Il Comune rilascia il permesso di costruire ed ha la facoltà di regolamentare la destinazione urbanistica nel proprio territorio.

 


Dalla Malga verso le Maddalene

Lagostel alle Are del Pollini

Vouta del Colomèl

Dalla malga bassa a quella alta

Scavi archeologici

Al maso Filzerhof

Home