Val di Non: alcuni suoi aspetti e panorami
marzo 2016

Con alcune fotografie provo a dare un'idea dell'ambiente della Val di Non. Comincio con tre immagini dal mio paese, Verv˛. La prima mostra il panorama con la cornice di monti dalla Predaia al monte Corno di Tres

Panorama di Verv´┐Ż

Panorama di Verv˛

Da una piattaforma fissata al ciglio del promontorio di Verginaz puoi ammirare la superba giogaia del Gruppo Brenta, le molte ville della bassa Val di Non fin su verso Andalo e la suggestiva chiesa di San Martino.

brenta
brenta
Da "Verginaz" il gruppo Brenta con al centro la Pietra Grande

Dalla piattaforma sul burrone verso la sella di Andalo

Per chi entra in Val di Non dalla Rocchetta, arrivato all'abitato di Segno pu˛ ammirare la statua di un suo insigne cittadino del secolo XVII, padre Eusebio Chini e pi¨ avanti Castel Valer.

brenta
Castel Valer
Padre Eusebio Chini - Segno

Catel Valer

L'accogliente conca di prati al passo Castrin, dal Penegal la sagoma del monte Roen - la pista di sci che arriva ai Campi di Golf della Mendola - Da Salobbi lo sguardo arriva fino al Roen e il monte Penegal - prati e pini mughi ricoprono il culmine del monte Roen - da lass¨ ecco l'altopiano della Predaia e le creste di monti che arrivano alla Roccapiana e oltre verso il monte Bondone e la Paganella.

passo Castrin
Passo Castrin
Roen
Mezzavia e Roen
Penegal e Roen
Roen e Penegal
Monte Roen
Cima del Roen
dal Roen
Roen e Predaia

Salendo al monte Corno di Tres si spazia oltre Spin e il Roen, Da Maiano ecco una veduta della valle verso il Penegal. Da Nanno al di lÓ dell'abitato di Segno si vedono le creste dolci dal monte Corno alla Roccapiana. Nella terza fotografia si vede Nanno in inverno con alle spalle i monti Anauni. Ecco castel Thun dal sentiero d'Anania dall'alto con uno sguardoo che abbraccia i paesi ala destra del Noce.  

passo Castrin
da Spin al Roen
Roen
veduta da Maiano
Nanno e Taio
I monti Anauni
Nanno e monti a Est
Nanno in inverno
dal Roen
Castel Thun e ...

Arriviamo ora all'accesso in Val di Non dalla Piana Rotaliana della Rocchetta. Da Verv˛ ecco la chiesetta di Pri˛, alcuni paesi della bassa Val di Non e le cime del gruppo Brenta. Da Sporminore la fotografia del recondito paese di Maurina. Ecco poi il grazioso paese di Cavedago. Nella parte pi¨ larga della valle vediamo Tuenetto, Mollaro e "al de lÓ de l'aca" alla destra del Noce Portolo, Cunevo, Flavon e Terres.

passo Castrin
La Rocchetta
Roen
Bassa Anaunia
Nanno e Taio
Maurina
Nanno e monti a Est
Cavedago
dal Roen
Media Valle

Inconfondibile la forma tondeggiante pe Peller "Benazza" con accanto la punta del Pellerot. Trasversalmente vediamo Taio, le quattro Ville e Mechel con il castel Valer.  Da Cles a piedi o in bici lungo la pista ciclabile e possibile raggiungere il biotopo delle Pal¨ di Tuenno. Sempre dai dintorni di Cles (Maiano) si pu˛ ammirare la borgata di Rev˛. Invece da Tres  di distende alla vista il turistico paese di Coredo con Maddalene e Ozolo sullo sfondo.

passo Castrin
Monte Peller
Roen
Centro Valle

Pal´┐Ż di Tuenno
Nanno e monti a Est
Rev´┐Ż
dal Roen
Coredo

Da Mechel si pu˛ apprezzare il panorama di Cles e i vari paesi dell'alta Anaunia, Qui poi si vede uno scorcio del paese poco conosciuto di Vasio. Da Tres, oltre l'abitato di Coredo puoi osservare le Maddalene che terminano con la cima conica del monte Luco. Se poi vai sulla sua cima ti godi lo spettacolo dell'alta Val di Non verso sud-est e altre valli tutt'attorno. Ai piedi c'Ŕ il suo tranquillo laghetto.  

Panorama di Cles
Panorama Cles
bye
Il paesino di Vasio
Monte Luco da Tres
Monte Luco da Tres
Dal monte Luco
Veduta dal Luco
Lago del Luco
Lago Luco

Dal sentiero del bosco di Smarano ecco uan suggestiva veduta del santuario di San Romedio. E' interessante poi la silhouette della chiesa di Torra che si staglia contro il lontano monte Pin. Da Campodenno si pu˛ salire all'interessane raccolto eremo di San Pancrazio. Notevole Ŕ pure la sagoma del Castel Nanno e il pi¨ robusto castel Valer con la superba torre ottagonale.  

San Romedio
San Romedio
chiesa di Torra
La pieve di Torra
eremo di san Pancrazio
eremo s. Pancrazio
Castel Nanno
Castel Nanno
Castel Valer
Castel Valer

Non era possibile dimenticare la val di Rumo incuneata fra il monte Ozol e il monte Pin e le alte cime della Maddalene. Scendendo dal paese Fondo verso Brez puoi ammirare il paese di Castelfondo e l'omonimo castelo. Da Mechel ecco una bella panoramica sull'alta Valle di Non.   Fra le cime del gruppo Brenta sta il suo gioiello: il Lago di Tovel.

Val di Rumo
Val di Rumo
Castelfondo
Castelfondo
Altanaunia
Alta Val di Non
Lago di Tovel
Lago di Tovel

Le cime del gruppo Brenta sono sempre visibili, cambiano aspetto a seconda del punto di osservazione. Dall'alto appaiono maestose in particolare se sono osservata dal lato orientale della valle.  

Il gruppo Brenta

Le cime innevate del Brenta viste da san Martino di Verv´┐Ż


Conclusione

Sono molti i poeti nostrani di adesso e del passato che hanno celebrato la bellezza della Val di Non e di particolari localitÓ. Qui voglio trascrivere la prima strofa della poesia "Predaia" di Anselmo Chini nel dialetto noneso di Segno che la ricorda nostalgicamente al tempo della "monteson" (sfalcio dell'erba in montagna) quando era tutta una distesa di prati.
Predaia, messa io al soladýo, / l'Ŕ 'l pu bel posto de tut la valada / e mi scometer˛i che 'l Sioredio / n'autra compagna no l'Ó ancor creada. ... L'aria la sÚva 'n bonodor dal mont / e la meteva 'ntorn en brio a tuti ...


Testi e foto di Piergiorgio Comai E-mail: p_comai@alice.it

HomeVerv´┐Ż e dintorniIndice commenti Fatti dal mondo Storia locale